giovedì 29 febbraio 2024

Nuova primavera

Sono pronto per una nuova primavera.
Sono pronto per una nuova primavera?
Una nuova primavera?
Primavera...
Prima vera
poi...


Nella foto io e Brest, 8 anni fa. Certi vecchi scatti hanno il loro fascino ed un'inaspettata proiezione nel racconto del presente.

mercoledì 28 febbraio 2024

Luci

Le luci del Sentiero di casa un po’ come le idee: alzi gli occhi e te le trovi davanti.

Incontrarsi, conoscersi, ascoltarsi, raccontarsi!

Incontrarsi, conoscersi, ascoltarsi, raccontarsi!
Ma chi l'ha detto che la scuola è piccola? Che il mondo è grande? È il mondo a esser piccolo in una scuola grande! Anche se, a dire il vero, grande e piccolo sono solo parole: scuola e mondo convivono in un sorriso.
Scatti dalla recente lezione-concerto dell'Orchestra Multietnica di Arezzo a Lucignano per gli studenti dell'I.C. "Rita Levi-Montalcini".

Un bel viaggio anzi 9

Grazie ai tanti amici che ieri sono passati dai miei diari social, lasciando un segno.
Aspetto i 54 anni da 9 anni e il 9, qui, non è un numero casuale perché è anche la somma dei numeri del giorno che mi ha visto piangere per il mio ingresso nel mondo, 27, 2+7, così come 54 nel suo 5+4 fa sempre 9.
Cosa? Mi chiedete perché li aspettavo da 9 anni? Ma perché anche 45, 4+5, fa 9. E perché anche febbraio ha un 2 che sommato al 7 del 70 di quell'anno di fagotti con le lacrime agli occhi fa ancora 9.
9, un bel simbolo per il segno del pesce. Anzi dei pesci perché il 9, se si gira, ha pur sempre un peso ed è pur sempre lui, visto da sotto.
Che dire: sarà un bel viaggio. Anzi 9. Come le vite dei gatti (che amano i pesci, tra l'altro, e neanche poco... e chi lo sa se quest'anno sarò pesce o gatto o pesce in bocca al gatto...).

lunedì 26 febbraio 2024

Il paese più pacifico del mondo

Un nuovo racconto delle mie Ai Stories è pronto per consolarvi in questa sera di fine febbraio. Buona lettura!

domenica 25 febbraio 2024

Il mondo è quel disastro

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai delinquenti, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare” - Albert Einstein.

Immagine scattata presso il Museo Archeologico di San Lorenzo, Cremona.

sabato 24 febbraio 2024

Palio di Isola Dovarese 2024

Quel magico passaggio da Isola Dovarese dove l’immaginazione corteggia e chiede in sposa la piazza con doni di inaspettate fantasie e un anello forgiato nel XV secolo.
I lavori per l'ed. 2024 del Palio di Isola Dovarese sono iniziati! Presto sveleremo le radici del viaggio. 

mercoledì 21 febbraio 2024

Bourges

22 settembre 2012. Ore 12:03. Arrivo alla Cattedrale di Bourges. 

Come un pensiero

Così come un pensiero che t'annebbia la parola.


Anno 2012... Quando si girava in auto con la reflex nello zaino e pur da un finestrino si riusciva a tirar fuori uno scatto degno di un pensiero...

lunedì 19 febbraio 2024

Una giravolta per il verso giusto

Domani e mercoledì si torna a suonare per i più curiosi tra gli spettatori: quelli che hanno ancora un mondo di sogni da sognare. E siccome il mondo sembra grande ma poi è parecchio piccino ed oggi ci gira intorno e ci respira accanto c'è caso che mettendoci a cantare il mondo faccia una giravolta e si rivolti, una volta tanto, per il verso giusto.
Per saperne di più invito a leggere il comunicato stampa: "Orchestra Multietnica di Arezzo in concerto per gli studenti di Lucignano e Marciano della Chiana".

I sorrisi degli amici

Ci sono immagini che restano nella tua storia.
Quella che segue la conserverò, a partire da questo blog, perché ha il colore del velluto, ha il profumo del teatro e veste i sorrisi degli amici. Per non dire che si porta dietro anche tanti ricordi, un po' imbiancati, un po' acciaccati, zuccherini di quel dolce che matura il tempo.

sabato 17 febbraio 2024

Castelnuovo Berardenga

Notturno a Castelnuovo Berardenga, dalla platea del Teatro Vittorio Alfieri all'ingresso in centro storico in ricordo di un passato medievale che la storia, con le battaglie degli uomini, ha cancellato quasi del tutto. 



mercoledì 14 febbraio 2024

Mattine a scuola

Immagine da una di quelle mattine necessarie in cui sai di andare a scuola ma vai in teatro per fare musica che poi vuol dire fare anche qualcosa d'altro, qualcosa per tutti, continuando ad imparare perché a scuola si va anche per questo, anche da grandi.

Riporto a seguire le parole dell'I.C. Severi di Arezzo per il racconto del punto di vista di chi stava in platea:

In forma ridotta ma potentissima stamattina è venuta a trovarci l'Orchestra Multietnica di Arezzo!
L'OMA è nata nel 2007 come laboratorio aperto a musicisti italiani e stranieri per creare mix tra musiche tradizionali delle diverse aree del Mediterraneo, italiana ed europea. Poi è cresciuta, diventata sempre più grande con collaborazioni con artisti di calibro nazionale e internazionale.
Una lezione-concerto per ascoltare la musica tradizionale delle diverse etnie che abitano la città, scoprire forma e suono di insoliti strumenti e giocare con sequenze ritmico-percussive provando a cantare brani in diverse lingue.
Questa meravigliosa esperienza - proposta e progettata con Officine della Cultura - è stata realizzata nell'ambito di Comuni talenti, il progetto di Oxfam Italia  di cui la scuola è partner e che intende rafforzare una visione di scuola accogliente, radicata nel quartiere e abitabile per tutta la giornata.

martedì 13 febbraio 2024

Il quartiere

Il quartiere”, una nuova Pagina Allegra da leggere perché chi abita in un quartiere lo sa!…

domenica 11 febbraio 2024

venerdì 9 febbraio 2024

Bertinoro

C'è uno spazio temporale, tra il soundcheck e il concerto, che a volte si trasforma in un viaggio, in senso letterale. Un viaggio con le orecchie tese ad ascoltare un racconto sussurrato da pietre e colori, con gli occhi spalancati per la curiosità, il piacere e la meraviglia.
Qui sotto Bertinoro che merita una sosta anche se a volte serve attraversare un mare di nebbia per trovarne i colori.





martedì 6 febbraio 2024

lunedì 5 febbraio 2024

Verona

Domani alle ore 17:30, presso l'Auditorium Chiesa dei Santi Apostoli di Verona, porteremo sul palco la nostra ultima dedica, per il 2024, al Giorno della Memoria con il concerto "Kechì Kinnòr (prendi il violino)".

domenica 4 febbraio 2024

lunedì 29 gennaio 2024

Voci, cori e canzoni

Il fine settimana ha portato cammino, musica e incontri. Tra Monte San Savino e Bertinoro. Seguendo il filo della memoria, seguendo la necessità della storia. Immaginando un futuro diverso. Un'umanità diversa anche se simile all'umanità di tanti incontri, numerosa ma con poca voce. Sì: un'umanità diversa non serve. Servono voci, cori e canzoni capaci di sovrastare l'urlo del meschino. 

domenica 28 gennaio 2024

Cappelletti in brodo

Cappelletti in brodo: quel sapore di Romagna.

Bertinoro non dimentica

Non perdetevi il pomeriggio nel bicchiere di oggi! Solo a Bertinoro, solo in occasione di "Bertinoro non dimentica". Ci saremo anche noi, i Solisti dell'Orchestra Multetnica di Arezzo! Con gli strumenti, cercando di appoggiare da qualche parte il bicchiere.

Mefite

Mefite, (tra le altre doti) propiziatrice dei riti di passaggio (Museo Sannitico, Campobasso). E facciamolo questo rito: passiamo!

venerdì 26 gennaio 2024

Giorno della Memoria a Monte San Savino

27 gennaio 2024: Giorno della Memoria. Per l'occasione l'appuntamento è al Teatro Verdi di Monte San Savino con lo spettacolo "Le tre notti del '43 - Giorgio Bassani, Florestano Vancini e Guido Fink per raccontare una delle pagine più oscure della nostra storia" di e con Enrico Fink e I Solisti dell'Orchestra Multietnica di Arezzo. 

Odeon

Cinema, teatro, libreria. Uno spazio a Firenze (Cinema Teatro Odeon e libreria Giunti) dove vorrei seppellire le ossa magari accanto a qualche libro che nessuno vuole più leggere. 

giovedì 25 gennaio 2024

A Villa Bertelli

Commemorazione del Giorno della Memoria presso la Fondazione Villa Bertelli, Forte dei Marmi (LU). Quando il piacere di suonare si accompagna al piacere degli incontri.

Il Giorno della Memoria della Regione Toscana

Il Giorno della Memoria della Regione Toscana presso il Teatro della Compagnia di Firenze. Scatti da una mattina di incontri e di racconti sul filo della memoria, dedicati alle scuole, intervallati dalla musica di "Romanò Simchà" con I Solisti dell'Orchestra Multietnica di Arezzo e parte dell'Alexian Group.


Segnalo con piacere che la video registrazione dell'intera mattina è a disposizione su YouTube:

A casa di Santino Spinelli

Mattina di musica e accoglienza a casa di Santino Spinelli, insieme alla Rai, per un servizio dedicato al Giorno della Memoria e all'incontro di "Romanò Simchà". Grazie al giornalista Piergiorgio Greco per l'intervista.


Ci sono anche gli scatti del "dietro le quinte"...

Mattina

Non saprei rendere in modo migliore quell'idea di mattina...

mercoledì 24 gennaio 2024

Passeggiare a Campobasso

Passeggiare a Campobasso, tra salite e discese, là dove strade e pensieri condividono la stessa architettura.