giovedì 25 marzo 2021

Ciò che era il prima

Ciò che era il prima
lo vedi:
non è.
Vive d’inverno.
Memoria
che ha perso colore.
Ricordo felice
di foglie
ora cadute.
Ma l’albero c’è,
è forte.
La terra resiste.
Attenderemo.
La somma delle nostre sventure
non è che un secondo
in un raggio di sole. 

Nessun commento:

Posta un commento