venerdì 20 marzo 2020

T'invidio ferro

T’invidio ferro
Tu che non hai paura
Di un abbraccio,
Di una cura.
Sei gentile,
Materno, forte;
Io ho una sola rima:
morte.

Nessun commento:

Posta un commento