domenica 20 ottobre 2013

Il tempo che cambia le cose

Sì, lo so, e mi sento anche un po’ in colpa. Sto trascurando il blog. Sto limando e limitando i post. Ma oltre che a pugni, col tempo, che posso fare? E lui non molla… mai!
Il tempo è poco, il tempo fugge e il tempo illustra le novità che porta in saccoccia trasformando le cose come strizzando limoni. Come potrei non stargli dietro?
Qualcuno se ne sarà già accorto: da alcuni giorni, sulla colonna destra del blog, è apparsa una simpatica finestrella con i miei ultimi post su twitter (mi trovate come @GianniMicheli).
Invito dunque gli appassionati di questo blog, e tutti i desiderosi di restare in contatto con i miei istanti vitali e professionali, a non limitarsi più a controllare esclusivamente i post (prevedendo ormai che non riescano a seguire il passo dei tempi che corrono) ma anzi a seguire i twit con tutti i link e le istantanee del caso. Follow me è la nuova parola d’ordine.
Mi sembra un passaggio onorevole, no? Restando presenti pur trasformandosi nelle cose che il tempo presenta e diffonde…
Per i più curiosi: potete scattare la stessa foto qui riportata recandovi nella Pieve Romanica di Arezzo, cercando vetrate…

Nessun commento:

Posta un commento