venerdì 24 febbraio 2012

Piccoli spettatori al Teatro Pietro Aretino

Caro Lettore,
l’invito è ufficiale: che tu sia genitore o insegnante o qualsiasi altra cosa (anche alieno va bene, purché di spirito cordiale) porta i tuoi piccoli spettatori a teatro!
È on line il programma di quest’inizio 2012 del Teatro Pietro Aretino (ex Bicchieraia) tra cui la Rassegna Teatro per Ragazzi.
Insieme a tanti amici e colleghi (tengo a segnalarti il grandissimo Alessandro Gigli, non me ne voglia nessuno!) sofferma pure gli occhi su “L’Orchestra fatata di Maestro Clarinetto” (sottolineata in rosso all’interno del comunicato stampa). Sì: è proprio lei! La storia del mio piccolo pezzo di legno che s’è fatta grande ed entra ufficialmente nella stagione aretina dedicata ai più piccoli tra gli spettatori: i protagonisti delle scuole dell’infanzia.
Lo ammetto: sono emozionato! Mi chiedi il perché? Sulle assi del Pietro Aretino sono salito tante volte, è vero, dopo ma anche prima del restauro. Come musicista e come attore. Ma salirci per i più piccoli mi dà quel brivido in più che è un tassello dell’impronta della storia (della mia storia). Difatti il mio primo spettacolo teatrale visto con gli occhi del bambino è accaduto proprio lì, quando ancora le sedie non erano imbottite. Ad agire erano dei burattini ma i miei occhi s’erano persi sulla scena e su tutto quanto: pane e companatico.
Un abbraccio con lacrima, dunque, agli occhi adulti di domani che saranno il 3 aprile ad assistere all’esibizione dell’Orchestra fatata di Maestro Clarinetto. Vi aspetto!


Nessun commento:

Posta un commento