martedì 15 settembre 2020

Caro Testone, amico mio

Caro Testone, amico mio,
in quale anno difficile sei sbucato tra pagine e inchiostro! La tua sfortuna è la mia testa sbattuta sul muro - tu che di teste sbattute te ne intendi! - per non poter far altro che assistere, impotente, al tuo transito in punta di piedi su questa terra. Ti tengo per mano, ti liscio le piume, ma sento di non poterti portare lontano. Ti ingannerei se ti dicessi altrimenti ma esprimerò qui la più cruda delle realtà: mai ti accoglieranno presentazioni urgenti, tappeti rossi, rose sul palco. Sarebbe stato difficile in un anno qualunque. In questo 2020 di lutti sarà impossibile. Per me e per te. Per me ché non sono che un nome e un cognome. Per te ché sei solo un piccione. Per me e per te ché ci conosciamo bene e non chiediamo favori, nemmeno quelli che a molti potrebbero sembrare scontati. Su questo siamo più che fratelli.
Tuttavia sabato 12 settembre un palcoscenico l'hai calpestato. Il primo ed eri felice. Non hai confidenza con il mare ma quel rullare di onde costante e gentile ti ha dato un'inaspettata sicurezza. Ti hanno chiamato e la motivazione è stata chiara e ben pronunciata, così il tuo nome: "Questi Premi Speciali vanno a opere che sono veramente originali e devo dire che (ride)... Testone il piccione!".
In conclusione questo è quanto ho potuto fare: spargerti al vento. E dove sei andato a planare hai strappato sorrisi e meraviglia. Lo dico perché è il racconto non solo degli amici, ché forse potrebbero mentire, ma di chi non conosce altro di noi che il tuo straordinario Testone! Di più non riuscirò a fare e certo il tuo nome non sarà mai annoverato tra gli eroi dei manuali ma confido che quei sorrisi inaspettati strappati all'anno infausto che nessuno attendeva continueranno a scaldarci il cuore per anni a venire, molti più di quanti avremmo immaginato.
In ricordo al tuo Premio Speciale Sandomenichino chiuderò questa lettera con uno scatto che mi ritrae con quella maschera - i tempi sono ancora bui - che mi oscura le labbra ma che non cancella quella luce sul viso che mi hai regalato.

Volete acquistare Testone il piccione? Seguite il link: http://bit.ly/testoneilpiccione.

Nessun commento:

Posta un commento