giovedì 23 maggio 2013

Welcome Lenin dall’album “A Pezzi”

13 maggio 2013, ore 13:30: anche “Welcome Lenin”, il 6° pezzo (6 di 11) della serie “A Pezzi” svela il suo percorso nella rete.


La sede delle Officine della Cultura è ancora al centro di questo piccolo pezzo di “A Pezzi” che vede innanzitutto la partecipazione di Riccardo Valeriani (con il personaggio entrato in scena nel pezzo 5) e Grazia Ricci.
Ringraziamenti particolari vanno tuttavia consegnati a Giacomo Lapini e alla Rosticceria La Brace, con sede in Via Madonna del Prato ad Arezzo. Nella piccola stanzetta dei tavolini, difatti, pezzi di lettere spalmate su piatti appesi al muro hanno fatto da corollario al nostro agire lo spazio in forme che altrimenti sarebbero state irraggiungibili.
Insieme alla disponibilità di Giacomo un grazie sentito a Elena Geppetti, Lorenzo Casalini, Serena Segantini e Daniele Lucchi, le comparse del cibo, tra fagiolini e torte da assaggiare.
Entra in scena in “Welcome Lenin” Stefania Sandroni, qui come nella vita amica di Agnese Grazzini - e presentissima figura di Officine della Cultura (di Stefania riparleremo anche nel pezzo 7) - mentre Greta e Davide mettono letteralmente sul tappeto, in forme ancora una volta semplici e chiare, pensieri del protagonista (in dramma e musica), Enrico Zoi, che altrimenti avrebbero continuato a volteggiare in chissà quali nuvole della mente.
La marionetta morsicata è state realizzata in casa dagli stessi Greta e Davide per cui si può ben considerare pranzo a chilometro zero.
Del burattino al 1’16” chi sa trovare invece il gemello carnale nel pezzo 4, “Inverno”?

Lunedì 13 maggio del progetto “A Pezzi” ne ha parlato anche Telesandomenico, storica televisione locale di Arezzo, in un servizio dal titolo “Immagini in musica con il progetto “A Pezzi””. Nel servizio interviste a Luca “Roccia” Baldini, bassista e voce del gruppo (nonché produttore del progetto), Enrico Zoi, voce e chitarra (nonché il “lui” della serie) e Stefano Albiani, batterista del gruppo (e coprotagonista del pezzo 7 ancora inedito).

Nessun commento:

Posta un commento